Quasi Striker?

QUASI STRIKER?

 

Non hai ancora iniziato a scrivere la tua storia?

 

I problemi
 


La soddisfazione
 


I consigli
 


Come realizzare il tuo sogno


Segnala uno Striker
 

 

Scopri le testimonianze degli Striker dell'edizione precedente

 

I problemi incontrati dagli Striker

  • Trovarsi a 26 anni con un panorama lavorativo tutto da costruire e con la sensazione di non saper fare nulla. Lo sconforto era davvero grande perché non avevo studiato tutti quegli anni per nulla.

  • Sono una ragazza senza particolari abilità fisiche e da molti sono stata definita troppo bassa per la mia disciplina. Ho dimostrato che con la fatica e la determinazione si possono raggiungere risultati inaspettati.

  • Molti artisti molto bravi si sottovalutano per la paura di non essere presi in considerazione o per l'errata concezione di vecchie mentalità che dicono che l'arte non serve a nulla.

  • Sono partito da zero (elemento comune di tanti giovani con grandi idee ma poche fonti) ma soprattutto ho vissuto tanti momenti in cui mi sono sentito "bloccato"



I momenti di maggiore soddisafazione

  • Ho scelto i miei percorsi scolastici basandomi sulle mie passioni e, nonostante i molti ostacoli incontrati, non mi sono mai arreso. Ora, passo dopo passo, sto trasformando la mia passione in un lavoro.

  • Per me sono risultati molto importanti, perchè ho potuto realizzare un grande sogno che avevo fin da piccola, quello di poter aiutare chi stava peggio di me.

  • Siamo un gruppo di ragazzi giovani ma questo non ci ha precluso di impegnarci nel realizzare qualcosa di nuovo

  • Essere insieme a persone conoscere gente nuova, uniti insieme per ottenere un unico obiettivo. Esser riusciti ad avere idee e iniziative da portare nel territorio coinvolgendo altri insieme a te è qualcosa che ho vissuto in maniera fantastica.



Consigli per scrivere la tua storia di successo

  • Cercate idee nuove in cui credere, perseguitele con tutte le vostre forze e abbiate sempre una mente aperta all'ascolto, versatile e rispettosa delle diversità. Con queste carte, e con impegno e studio, potrete fare di tutto!

  • Non bisogna arrendersi mai, non sottovalutare mai le proprie capacità e sopratutto spiegare che i nostri limiti sono solamente imposti da noi stessi.

  • Quando si ha un obiettivo da raggiungere, una passione da coltivare, nessuna difficoltà diviene inaffrontabile

  • La tua passione riesce a farti dare il 120%, ma è una strada in salita e il fatto di portare degli esempi concreti credo possa servire ad altri per capire che è bellissimo, che se uno ci crede veramente deve buttarsi, ma anche che non sarà rose e fiori. Serve lavorare sodo e con umiltà.

  • L'invito è di non scoraggiarsi di fronte alle difficoltà lavorative e di ripartire da se stessi, guardando dentro di sé tutte le competenze e conoscenze acquisite negli anni, per iniziare a ideare un qualcosa di nuovo che possa essere utile al mercato del lavoro.

 

Segnala uno Striker!

Se conosci qualcuno che potrebbe raccontare una storia da Strike, scrivici e noi lo contatteremo.